home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie | _Riservata
User:    Pass:    (Registrati)
  
  »  Gatto  »  Piccola guida agli antiparassitari - Discussione n° 81890 - (p)Link

   Piccola guida agli antiparassitari
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 8 )
AnoniVet | MEDICO VETERINARIO
Registrato dal: 24-02-2013 | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 1616 144    Post Inserito 20-07-2013 alle ore 17:02   
 OFF-Line
Gli antiparassitari sono uno strumento essenziale di lotta contro pulci e zecche, ma anche come prevenzione di leishmaniosi/filariosi tramite la protezione dai vettori che trasmettono queste malattie, e di altre malattie trasmissibili all'uomo.
Nella maggior parte si tratta di composti chimici, di cui dobbiamo ricordare che sono VELENI, pertanto se usati bene non arrecano danno ai nostri animali, ma se usati male o con leggerezza possono portare anche a morte.
E' molto importante che i trattamenti siano PREVENTIVI, ossia che inizino prima che gli animali si infestino. E' risaputo ormai che zecche e pulci sopravvivono anche agli inverni e cani e gatti si possono infestare anche nei giorni più freddi, pertanto i trattamenti antiparassitari andrebbero fatti anche in quei periodi, optando magari per prodotti naturali o più “blandi”.
Anche gli animali che stanno esclusivamente in casa vanno trattati, perché loro non escono, ma noi sì, e sono tantissimi i casi di infestazioni gravissime in gatti mai usciti di casa, con coinvolgimento anche dei proprietari stessi, che hanno inconsapevolmente portato a casa le uova (le suole delle scarpe sono un ottimo veicolo di trasmissione).
Gli antiparassitari sono tutti diversi, hanno caratteristiche diverse, meccanismi d'azione diversi e vanno scelti in base allo stile di vita dell'animale, è necessario pertanto chiedere consiglio al proprio Veterinario.
Suggerisco sempre di leggere attentamente il foglietto illustrativo per le indicazioni sulla somministrazione, la modalità e la frequenza, oltre che i possibili effetti collaterali: nessun farmaco infatti è scevro dal rischio di causare danni (dermatiti da contatto, torpore, vomito etc etc..), ma non è un difetto del farmaco stesso, è la risposta del soggetto trattato al farmaco che a volte crea problemi anche grossi. In tal caso, va avvertito il Medico Veterinario che valuterà quali alternative proporre.
Spesso si sente dire che il prodotto ha fallito, perché gli animali rimangono infestati: se da una parte può essere vero perché una certa resistenza di pulci e zecche è stata documentata, il più delle volte il fatto è da ascriversi all'errata somministrazione, in termini di intervalli non regolari o troppo lunghi, bagni troppo frequenti, non rispetto del dosaggio indicato, perciò è importante che ci informiamo bene sull'utilizzo di un determinato prodotto, sui tempi di azione sui diversi parassiti e sulla loro durata (es. Advantix protegge dalle pulci per 30 gg, ma per le zanzare solo per due o tre settimane...).
Di seguito una carrellata di antiparassitari che si trovano comunemente in libera vendita, di cui ho fatto un sunto del foglietto illustrativo per dare un'idea dei target e delle caratteristiche principali. Non è una trattazione esaustiva, sono solo linee guida; in commercio poi ci sono tantissimi altri farmaci, ma essendo assoggettati all'obbligo di ricetta medica, preferisco non parlarne in questa sede.
Una menzione viene fatta anche per l'olio di neem, prodotto naturale e senza effetti collaterali se non per intolleranze individuali ad uno dei componenti in esso contenuti.


FIPRONYL (Frontline, Fiproline, Effipro, Eliminall,Fiprospot)

TARGET: zecche (Rhipicephalus spp., Dermacentor spp., Ixodes spp.),pulci (Ctenocephalides spp.) e da pidocchi nei cani adulti e nei cuccioli, nei gatti e nei gattini.
Il fipronil agisce sulle pulci uccidendo rapidamente le forme adulte (no larve e uova), prevenendo così la deposizione di uova e quindi nuove infestazioni.
Il fipronil elimina le pulci entro 24 ore; le zecche e i pidocchi entro 48 ore dall’infestazione.
MODALITÀ E VIA DI SOMMINISTRAZIONE: unica somministrazione tra le scapole aprendo bene il pelo e applicando il liquido sulla cute.
USO IN GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO: sì
ETA' MINIMA per la somministrazione: 8 settimane per le pipette, lo spray anche su cuccioli di età inferiore.
DURATA: 30 gg per le zecche
90 gg per le pulci (come da dichiarazione della ditta)
RESISTENZA AI BAGNI: sì, dopo due gg dall'applicazione; bagni con frequenza settimanale riducono l'efficacia
CONTROINDICAZIONI: dermatiti, cute lesa, patologie sistemiche varie, età inferiore alle 8 settimane
UTILIZZO SU ANIMALI NON CONVENZIONALI: no sui conigli
Evitare il contatto dell'animale con bambini finchè il sito di applicazione del prodotto non sia completamente asciutto.
Rispettare i limiti di peso indicati sulla confezione.


FIPRONIL + S-methoprene (Frontline Combo): come sopra, con la differenza che l'S methoprene agisce inibendo lo sviluppo delle uova (attività ovicida),
delle pupe e delle larve (attività larvicida) nate dalle uova deposte dalle pulci adulte, per 8 settimane dopo l’applicazione, pertanto si ha una disinfestazione
ambientale.
Rispettare i limiti di peso indicati sulla confezione.


IMIDACLOPRID (Advantage)
TARGET: pulci (Ctenocephalides felis) nei gatti e nei gattini, oltre che nei conigli.
Imidacloprid agisce sulle pulci uccidendo rapidamente le forme adulte entro 24 ore.
MODALITÀ E VIA DI SOMMINISTRAZIONE: unica somministrazione tra le scapole aprendo bene il pelo e applicando il liquido sulla cute.
USO IN GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO: sì per il coniglio, non ci sono dati sui gatti.
ETA' MINIMA per la somministrazione: 8 settimane per i gattini, 10 settimane per i conoglietti.
DURATA: 30 gg per i gatti, 7 giorni per i conigli
RESISTENZA AI BAGNI: sì.
CONTROINDICAZIONI: dermatiti, cute lesa, patologie sistemiche varie, età inferiore alle 8/10 settimane
UTILIZZO SU ANIMALI NON CONVENZIONALI: conigli.
Evitare il contatto dell'animale con bambini finchè il sito di applicazione del prodotto non sia completamente asciutto.
Rispettare i limiti di peso indicati sulla confezione.



PERMETRINA (Expot)
TARGET: è indicato per il trattamento di zecche (Rhipicephalus sanguineus, Ixodes ricinus, Dermacentor variabilis, Amblyomma americanum), flebotomi (Phlebotomus perniciosus, Lutzomya cruzi, L. corumbaensis), zanzare (Aedes aegypti, A. taeniorhynchus), mosche (Stomoxys calcitrans e Musca domestica), pulci (Ctenocephalides felis e C. canis), e pidocchi nel cane. NON USARE SUI GATTI!!!
L’uso regolare di Exspot®, ad intervalli mensili, elimina zecche, flebotomi, zanzare, mosche, pulci, e pidocchi ed assicura una protezione dalla reinfestazione fino a 4 settimane.
POSOLOGIA: rispettare le indicazioni a seconda del peso del cane; somministrazione in uno o più punti lungo la linea della colonna.
RESiSTENZA ALL'ACQUA: no, ripetere il trattamento se il cane viene lavato, ma non meno di 15 giorni dopo la prima applicazione.
UTILIZZO IN GRAVIDANZA/LATTAZIONE: non segnalato
ETA' MINIMA: 8 settimane
DURATA: 30 gg
CONTROINDICAZIONI: cute lesa, gatti.
UTILIZZO SU ANIMALI NON CONVENZIONALI: no


IMIDACLOPRID+PERMETRINA (Advantix) (IMIDACLOPRID+FLUMETRINA= collare Seresto)
TARGET E DURATA: pulci (Ctenocephalides felis, Ctenocephalides canis). Le pulci sui cani vengono uccise entro un giorno dal trattamento e l'effetto dura 4 settimane. Uccide e repelle le zecche per 4 settimane in caso di Riphicephalus sanguineus e Ixodes ricinus, o per 3 settimane in caso di Dermacentor reticulatus. E'possibile che le zecche gia' presenti sul cane non vengano uccise nei due giorni successivi al trattamento e restino attaccate e visibili, in tal caso si consiglia la rimozione delle stesse. Il trattamento con Advantix fornisce un'attivita' repellente contro flebotomi rispettivamente per 2 settimane (Phlebotomus papatasi) o per 3 settimane (Phlebotomus perniciosus), contro le zanzare rispettivamente per 2 settimane (Aedes aegypti) o per 4 settimane (Culex pipiens) e contro la mosca cavallina (Stomoxys calcitrans) per 4 settimane.
CONTROINDICAZIONI: non deve essere utilizzato su cuccioli di eta' inferiore alle 7 settimane e di peso inferiore a 1,5 kg.
NON USARE SUI GATTI!!! SE CONVIVENTI, DIVIDERE IL CANE TRATTATO DAI GATTI.
RESISTENZA ALL'ACQUA: moderata, troppi bagni o bagni di durata eccessiva riducono l'efficacia del prodotto, che in ogni caso inquina le acque!
UTILIZZO SU ANIMALI NON CONVENZIONALI: NO
Il collare Seresto lavora con imidacloprid più flumetrina, ha una durata dichiarata di otto mesi ed esiste anche nella versione da usare sui gatti, da cui è tollerato per il rilascio molto graduale di piccole quantità di prodotto che non arriva a dare fenomeni di tossicità.

ANTIPARASSITARI NATURALI.

OLIO DI NEEM (Protection e altri): attenzione ai prodotti all'olio di neem, per essere usato sui gatti in sicurezza non deve contenere altri principi attivi come permetrine (estratti del piretro), canfora o tea tree oil (malaleuca alternifolia)!!!
TARGET: pulci, zecche, zanzare, flebotomi, pappataci e acari.
POSOLOGIA:Trattamento d’urto: applicare 1 fiala ogni 2 giorni, per almeno 2 applicazioni, assicurandosi che il prodotto raggiunga la cute dell’animale.
Trattamento preventivo:applicare 1 fiala ogni 7 o 15 gg, a seconda delle condizioni atmosferiche e ambientali.
ETA' MINIMA: 0 giorni, può essere utilizzato a qualsiasi età e in qualsiasi condizione di salute
UTILIZZO IN GRAVIDANZA e ALLATTAMENTO: sì
RESISTENZA ALL'ACQUA: no
ASSOCIAZIONE CON ALTRI ANTIPARASSITARI: sì, tutti.
Essendo un prodotto naturale, che non ha alcun effetto nocivo per l’uomo, l’animale e l’ambiente, l’effetto può manifestarsi immediatamente o anche dopo 3 o 4 giorni. Pertanto aspettarsi un effetto “Knock out”, ossia la scomparsa immediata di tutti i parassiti, è fondamentalmente sbagliato, solo la costanza dell'applicazione garantisce il risultato. E' sia un antiparassitario che un repellente e, di fatto, è l'unico prodotto naturale con queste due caratteristiche che si possa utilizzare in tutta sicurezza anche sul gatto.
Anche l'olio di neem può dare reazioni di ipersensibilità nei soggetti predisposti, quindi se dopo l'applicazione si notassero anomalie (alopecie, grattamento eccessivo, piaghe nei punti di applicazione), sospendere immediatamente il trattamento e lavare bene l'animale, portandolo poi dal Veterinario, esattamente come si farebbe per un prodotto chimico.
A volte dei gatti possono mostrare ipersalivazione dopo l'applicazione: può essere una normale reazione all'odore del prodotto che per loro non è sempre tollerabile, ma è un effetto che dopo mezz'ora circa svanisce ed è dovuto ad un forte senso di nausea, non ad un avvelenamento!
UTILIZZO SU ANIMALI NON CONVENZIONALI: sì, conigli, roditori, pappagalli, uccelli in genere, in piccole quantità.


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Joplinvet il 20-07-2013 17:06 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Joplinvet il 20-07-2013 17:08 ]


1 
 Profilo  Citazione  
nanama
Registrato dal: 20-01-2014 | Messaggi : 634 47    Post Inserito 11-06-2014 alle ore 09:13   
 OFF-Line
Buon dì!
Dovendo mettere a mamma e cucciolo(4 mesi) l'antiparassitario.
sorgono dubbi:
Per la mamma va' bene frontline, per il piccolo il veterinario ha sconsigliato le pipette per cuccioli perché ha avuto casi di manifestazione allergica, consigliando il frontline spry da applicare sul cucciolo.
Avendo letto quí dell'esistenza dell'olio di neem, come rimedio naturale ed efficace,ho chiesto consiglio al veterinario(volevo usarlo su cucciolo e mamma cosí da non metterle prodotti chimici addosso)il quale mi ha detto che per i cani che non si leccano va' anche bene, ma per i gatti, che si leccano molto(ingerendolo) é pericoloso e quindi sconsigliato e assolutamente non da usare.
Nella guida non viene menzionata una sua pericolosità o nocività, quindi i miei dubbi al riguardo sono enormi, se per il veterianario l'olio di neem leccato dal gatto può essere nocivo, allora il frontline spry?? Anche quello viene leccato dal gatto!no?
Ho sempre usato frontline combo sui gatti di mia mamma, e sulla mia, ma non ho mai messo antiparassitari a cuccioli di 4 mesi, non vorrei metterlo in pericolo per mia ignoranza!
Come sempre ringrazio in anticipo chi interverrà!


0 
 Profilo  Citazione  

Registrato dal: 30-10-2013 | Messaggi : 2855 74    Post Inserito 11-06-2014 alle ore 10:02   
 OFF-Line
Ciao nanama, credo che il tuo vet te lo abbia sconsigliato per paura che possano comparire reazioni allergiche, che comunque sono soggettive, non è detto che anche il tuo debba avere reazioni di questi tipo, e la sua paura è in base al leccamento.

Prova a proporgli di usare le fialette.


0 
 Profilo  Citazione  
missor
Registrato dal: 11-07-2007 Da: napoli | Messaggi : 48 0    Post Inserito 14-07-2014 alle ore 11:55   
 OFF-Line
Salve,siccome mi occupo di piu' colonie feline e dovendo risparmiare sul costo degli antiparassitari mi e' stato detto che e' possibile usare il Frontline per cani di peso superiore ai 40 Kg, dividendolo in piu' dosi,anche sui gatti (6 0 7 gatti con ogni pipetta).Prima di utilizzare questo prodotto sui mie gatti mi sto pero' informando perche' non vorrei assolutamente ,per risparmiare,avvelenarli o comunque intossicarli !! Grazie




0 
 Profilo  Citazione  
titti22
Registrato dal: 08-07-2013 | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 1164 63    Post Inserito 14-07-2014 alle ore 12:58   
 OFF-Line
Sì si puo, occorre solo dosare co n sirighe da insulina le gattare e chi ha tanti gatti fanno così.


0 
 Profilo  Citazione  

Registrato dal: 30-10-2013 | Messaggi : 2855 74    Post Inserito 14-07-2014 alle ore 14:00   
 OFF-Line
Se non ci sono permetrine ( pare proprio di no ) vai tranquilla


0 
 Profilo  Citazione  
steffly
Registrato dal: 18-06-2009 Da: genova | Messaggi : 24 2    Post Inserito 02-12-2014 alle ore 08:52   
 OFF-Line
Buongiorno AnoniVet,mi urge consiglio riguardo questo tema degli antiparassitari.Mi occupo di una piccola colonia di una decina di gatti ( qualcuno sapendo che ho il cuore tenero continua ad abbandonarli sotto casa mia in campagna) tra cui dei cucciolotti di 6-7mesi che giocano e si leccano tra loro di continuo...hanno le pulci, ho sentito parlare di antiparassitari orali mi sa dire cosa potrei somministrare a questi randagini senza conseguenze? Ero tentata anch io alla divisione della pipetta frontiline combo per taglia grande ma il comportamento dei cuccioli ed eventuali leccate mi blocca.Grazie, a presto.Ste


0 
 Profilo  Citazione  
lillina | CV STAFF
Registrato dal: 15-04-2006 | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 51836 1498    Post Inserito 04-12-2014 alle ore 19:13   
 OFF-Line
Posta un Topic tutto tuo ,senza accodarti qui
Cala inevitabilmente

Se vuoi lo scrivi qui il tuo quesito nella sez salute e benessere gatto o nella sez il vet risponde


0 
 Profilo  Citazione  
steffly
Registrato dal: 18-06-2009 Da: genova | Messaggi : 24 2    Post Inserito 06-12-2014 alle ore 08:13   
 OFF-Line
Si è meglio grazie mille Lillina!


0 
 Profilo  Citazione  
Chi siamo - Contatti - Area amministrazione - Regolamento
ClinicaVeterinaria.org utilizza cookies come previsto dai termini, condizioni di utilizzo


Generazione pagina: 2.195 Secondi