home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie | _Riservata
User:    Pass:    (Registrati)
  
  »  Gatto  »  Colonia felina - Come curarli - panleucopenia - Discussione n° 96818 - (p)Link

   Colonia felina - Come curarli - panleucopenia

<<<  Indietro  ( 1 | 2 )
AutorePagina: 2 di 2
Moziz
Registrato dal: 06-11-2016 Da: Savona | Messaggi : 263 8    Post Inserito 03-12-2016 alle ore 20:48   
 OFF-Line
Esiste anche un antibiotico a lento rilascio che dura 15g ma é un'iniezione e se non si lasciano prendere, la vedo dura! In ogni caso, sarebbe la soluzione meno "impegnativa"...non vedo molte altre soluzioni, visto che non si può mettere qualcosa nell'acqua o spruzzare nell'aria l'antibiotico


0 
 Profilo  Citazione  
FinaLea
Registrato dal: 15-11-2007 Da: Provincia di Bergamo | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 10312 158    Post Inserito 07-05-2018 alle ore 12:35   
 OFF-Line
Ciao a tutti
Ho recuperato e aggiornato questo vecchio topic.
Nel frattempo la colonia ha preso veramente forma. Sono tutti sterilizzati, li ho sistemati in una stalletta adiacente casa e con l'aiuto di una ragazza che vive qui hanno coccole e cibo quotidiano.
Mi sto però scontrando con una malattia di cui non so nulla e che mi spaventa: ad uno dei cuccioli che abbiamo fatto adottare qualche mese fa é stata diagnosticata la panleucopenia felina.
Mi domando: può essere infetto un cucciolo senza che lo sia anche la madre e i fratelli? Che rischio corre il resto della colonia? Che rischio corrono i miei cani e il mio gatto che potrebbero entrare in contatto con feci infette?
Il mese scorso ho dovuto far sopprimere una gatta davvero molto sofferente con una infezione (a detta del vet) veramente irreversibile. Mi sorge il sospetto che si potesse trattare dello stesso virus...
Grazie in anticipo a chi vorrà, con la sua conoscenza e con la sua esperienza, chiarirmi un po' le idee



0 
 Profilo  Citazione  
lillina | CV STAFF
Registrato dal: 15-04-2006 | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 51836 1497    Post Inserito 07-05-2018 alle ore 19:42   
 OFF-Line
Bentornata

nn ne so di gatti spero che ti risponda qualcuno


0 
 Profilo  Citazione  
Miyu12
Registrato dal: 31-01-2018 | Messaggi : 112 5    Post Inserito 07-05-2018 alle ore 21:01   
 OFF-Line
TI riprendo una cosa che ho letto su internet.

"La panleucopenia felina è causata da un parvovirus molto resistente nell'ambiente. Questo virus è diverso dal parvovirus canino. I soggetti più sensibili all'infezione sono i gatti giovani non vaccinati. Il virus si moltiplica nel tratto digerente e nel midollo osseo e questo spiega il tipo di sintomi osservati con questa malattia. Il virus è altamente contagioso e viene escreto nelle feci e nei fluidi corporei. È molto resistente nell'ambiente e può sopravvivere anche fino ad un anno. L'infezione può avvenire per contatto diretto con le feci di gatti infetti o indirettamente mediante lesposizione allambiente o a oggetti contaminati, come ad esempio lettiere, ciotole o persino alle persone che accudiscono i gatti infetti. L'infezione avviene mediante lingestione del virus."

Da quanto ho capito è un virus estremamente contagioso e mi pare che uno dei vaccini che si faccia ai cuccioli sia proprio per evitarla dato che porta alla morte.
Non vorrei allarmarti troppo ma credo che sia abbastanza pericolosa per tutta la colonia. Soprattutto perché non si può sapere dove la ha presa e pare che nell'ambiente il virus resista più di un anno. Non c'è scritto se ha incubazione ma è comunque un virus che si prende tramite ingestione. Il problema è proprio sapere DOVE ha contratto il virus il piccolino.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Miyu12 il 07-05-2018 21:05 ]


0 
 Profilo  Citazione  
FinaLea
Registrato dal: 15-11-2007 Da: Provincia di Bergamo | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 10312 158    Post Inserito 07-05-2018 alle ore 22:47   
 OFF-Line
Grazie Miyu
Spero veramente che non siano infettati tutti. Sinceramente sembra godano di ottima salute, in primis la mamma del cucciolo che é sempre stata, e rimane, la più bastarda delle intoccabili!

Grazie Lilli...sei sempre carina....ti penso spesso

Spero tutto bene...


0 
 Profilo  Citazione  
FinaLea
Registrato dal: 15-11-2007 Da: Provincia di Bergamo | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 10312 158    Post Inserito 18-11-2018 alle ore 19:15   
 OFF-Line
Ciao a tutti! Riprendo questo post per chiedere ancora una volta il vostro aiuto.
La colonia sta bene, abbiamo perso una femmina adulta mesi fa, e per fortuna non sono comparsi nuovi elementi. Abbiamo anche i lupi ultimamente in visita, il che non mi fa molto piacere. Spero i mici siano furbi e veloci e si mettano al sicuro.
Il problema che mi porta a scrivervi è che diversi di loro hanno i vermi. Quelli bianchi e tondi che sembrano spaghettini e che specie nei mici neri si vedono proprio bene!!! Partendo da due principi:
- non posso prenderli uno ad uno e dare un farmaco per bocca perchè in molti non sono così maneggiabili
- nessuno mi sovvenziona quindi vorrei ridurre un pò i costi
cosa posso somministrare da mettere nel cibo per una assunzione di massa?
grazie mille a chi mi saprà dare qualche dritta



0 
 Profilo  Citazione  
lillina | CV STAFF
Registrato dal: 15-04-2006 | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 51836 1497    Post Inserito 27-11-2018 alle ore 20:53   
 OFF-Line
ci vuole qualcuno che agisca su colonie mici

intanto uppo

ciaoooooooooo


0 
 Profilo  Citazione  
<<<  Indietro  ( 1 | 2 )
Chi siamo - Contatti - Area amministrazione - Regolamento
ClinicaVeterinaria.org utilizza cookies come previsto dai termini, condizioni di utilizzo


Generazione pagina: 1.698 Secondi